Cosmoprof 2018: Art Naturals – Black Pearl Cosmetics – Purederm – Urof

Black pearl Purederm Artnaturals Urof

Sommario

Art Naturals

Art naturals Art naturals 1

Art Naturals è una giovane azienda californiana nata nel 2015 che però annovera già un gran seguito e dei gran risultati in termini di vendite.  Il nome parla da solo: “Always Real and Trendsetting natural ingredients” ovvero “ingredienti naturali sempre attuali e di tendenza” e poi NATURALS ovvero: Non tossico, Autentico, qualità Top, senza compromessi (Uncompromising), Responsabile, A prezzi accessibili, di Lusso, Sostenibile. I loro prodotti sono talmente delicati e controllati, che sono adatti anche alle donne in gravidanza. In Italia, i loro prodotti si possono reperire su Amazon.

 

Black Pearl Cosmetics

Black Pearl

Black Pearl Cosmetics è un brand luxury americano che usa fondamentalmente 3 ingredienti: le perle nere, le perle bianche, l’oro. Io sinceramente non sapevo che l’oro avesse tali proprietà benefiche per la nostra pelle, ma invece pare che fin dagli antichi egizi, i nobili lo utilizzassero come sostanza antiossidante, utile per la circolazione e protettiva.

 

Purederm

Purederm Purederm 1

Purederm è una azienda coreana che ha una vastissima gamma di prodotti. E’ presente sul mercato italiano tramite un sito dedicato, ma è anche reperibile negli store fisici grazie ad un buon numero di rivenditori. Impossibile elencare tutta la loro gamma, ma vorrei segnalare che sono presenti anche tinte per capelli sia per donne che per uomini.

 

Urof

Urof Urof 1

Urof è una azienda che reputo molto attuale ed anche molto simpatica. Apparentemente sembra l’ennesimo brand che produce maschere per il viso, ma in realtà ha una particolarità che lo rende quasi unico. Le sue maschere sono in foglio, ma non presentano siliconi, bensì una cellulosa ricavata dalla pianta del cocco che la rende assolutamente naturale e per nulla nociva. Inoltre viene presentata in una capsula che ricorda molto quelle delle macchinette del caffè ed infatti il prodotto innovativo che pubblicizzavano al Cosmoprof si chiama proprio “Maskafè”.

 

A domani, con l’articolo che riguarda la Boutique, ovvero il mio piccolo aiuto all’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Beauty

Newsletter

Popup Newsletter