Cerca
Close this search box.

I miei 3 smalti di luglio ed agosto 2023

I miei 3 smalti di luglio ed agosto 2023

Sommario

Questi sono stati i mesi peggiori dell’anno per me, ma per fortuna ci sono stati i miei 3 smalti di luglio ed agosto 2023 a farmi compagnia. Quando penso a come farmi le unghie e quando eseguo il mio pensiero, sono momenti che mi distraggono da quello che ho intorno e quindi anche questa orrenda afosa estate passa un po’ in secondo piano.

Che colori ho scelto? Bè, a parte uno, gli altri due non si possono dire proprio estivi perché sono un po’ scuri, però con le nail art ho cercato di dargli quel tocco “movimentato” che un po’ potrebbe ricordare il mare. Come sempre sono tutte soluzioni molto semplici che chiunque può replicare quindi abbiate pietà di me se sono imprecise e non perfette come siamo abituati a vedere sui canali dei professionisti.

Anche tra questi 3 smalti di luglio ed agosto 2023 ho il mio preferito, sia per colore sia per nail art ed è proprio il primo che vi mostrerò. Vediamo allora cosa ho combinato durante questi ultimi (evviva) mesi estivi.

Benecos Oh La La! con no water marble

I miei 3 smalti di luglio ed agosto 2023 Benecos Oh La La!

Con lo smalto Oh La La! di Benecos, questa volta ho realizzato una water marble senza acqua. La preferisco perché ci si sporca decisamente meno, anche se i tempi sono lunghissimi. Serve una superficie liscia, io utilizzo quelle bustine in plastica con i buchi per i raccoglitori che credo tutti abbiamo in casa.

Realizzo una base disegnando un quadrato di circa 5 cm. per lato con lo smalto trasparente Strengthener di Kiko (ora in offerta sul sito). Prima che si asciughi, faccio cadere sullo strato appena creato, una goccia di smalto Oh La La!, che si allargherà, poi una di bianco mini di Kiko che agirà allo stesso modo ed una di nero mini di Kiko e così via, velocemente perché gli smalti non si devono asciugare. Quando sono soddisfatta, con un dotter o con un bastoncino di legno apposito a punta, tiro il colore il modo da dargli la forma che voglio. Io solitamente faccio sempre un fiore con i petali grandi perché è quella che mi piace di più e che mi viene meglio. Bisogna poi attendere almeno una notte che il disegno si asciughi.

Ora passiamo al giorno successivo e dedichiamoci alle unghie. Su tutte stendo uno strato di base trasparente e quando è asciutto procedo con Oh La La! ed attendo la sua completa asciugatura aiutandomi anche con le goccine asciuga smalto di Kiko che per me sono indispensabili.

Con attenzione stacco dalla busta plastificata il disegno aiutandomi con delle pinzette, levo i bordi trasparenti e taglio il disegno a metà. A questo punto posiziono il disegno come meglio ritengo, con una lima levo gli eccessi e lo stesso faccio con un pennellino imbevuto di acetone sulla pelle se il disegno va anche sul dito. Stendo il Gel Look di Kiko ovunque ed il gioco è fatto!

Astra n.68 con effetto marmorizzato

I miei 3 smalti di luglio ed agosto 2023 Astra n.68

Gli smalti di Astra si stanno rivelando eccezionali! Hanno una durata pazzesca, un colore pienissimo, un pennellino comodissimo e costano veramente poco. Se li acquistate con i saldi, li potete pagare anche meno di 2,00€. Il n.68 faceva parte della linea Electic Jungle uscita circa 4 anni fa, ma alcuni colori sono ancora in gamma come questo bellissimo verde militare che si chiama Living Jade. Come al solito ho steso la base Strengthener di Kiko e poi procedo con il verde e prima che si asciughi, faccio cadere delle gocce di mini smalto bianco di Kiko. Con un dotter a punta sottile mescolo i due colori stando leggera per non creare buchi. Attendo che si asciughi per bene e termino con il Gel Look di Kiko per un effetto lucido.

Layla n.ce13 con effetto tartaruga

I miei 3 smalti di luglio ed agosto 2023 Layla n.CE13

Per l’ultima nail art di questo articolo vi propongo un blu della linea ceramic effect di Layla. E’ uno smalto molto liquido e poco pieno, non è molto semplice da gestire, ma poi il risultato non è male. Come sempre ho steso la base Strengthener di Kiko e poi il colore blu. Prima che si asciugasse, con un dotter ho creato tanti pois che allargandosi sul colore bagnato, formano questa trama che un po’ ricorda il guscio di una tartaruga. Era la prima volta che provavo questa tecnica. Poteva venire di certo meglio, ma alla fine non mi dispiace. Una volta che si è asciugato bene tutto, per chiudere ho steso il Gel Look di Kiko.

Potete vedere gli altri articoli sulle nail art qui.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.