Neve Cosmetics: Artdiary palette Bartender Spells

Bartender Spells Cover

Sommario

Il 29 Settembre, esce sul sito di Neve Cosmetics e su quello dei rivenditori autorizzati, la palette per gli occhi Bartender Spells, che tradotto significa “incantesimi del barista”. Fa parte della gamma Artdiary inaugurata a fine anno scorso con la Feline Dream, e proseguita poi con la Harajuku Memoir ad inizio primavera. Come avete potuto intuire, sono una grande fan di questa gamma di Neve Cosmetics. Le Artdiary palette mi piacciono perchè sono molto compatte, ben rifinite e senza fronzoli.

L’ultima uscita, la Bartender Spells, è poi molto originale. Sinceramente nella mia vasta makeup collection non trovo che ci sia una palette con un concept tanto particolare. Neve Cosmetics ha unito la magia ai cocktail alternando shades misteriose a colori esplosivi. Gli ombretti sono mixabili tra loro riportando alla mente proprio l’arte del barman di utilizzare i più diversi ingredienti per creare un cocktail sempre diverso.

Fino al 7 Ottobre, la palette sarà in offerta a 28,73€, prezzo che può essere ribassato usufruendo di un ulteriore sconto del 10% inserendo il codice affiliato di Liquorsbeauty (un ragazzo fantastico che seguo con piacere su instagram e youtube) ovvero LUCA10. Le spese di spedizione sono di soli 0,99€.

Bartender Spells palette: la mia storia

Bartender Spells chiusa

“Quando Brandy andò a sedersi al tavolo, il barista la seguì e notò subito qualcosa di strano in lei. Era pallida ed insolitamente poco chiassosa. Le preparò un Ginger Ale, secco, come piaceva a lei e glielo portò. “Tesoro, cosa è successo? Hai una faccia! sembra che tu abbia visto un fantasma!”. A quelle parole, la ragazza prese una bustina di zucchero di canna dal contenitore presente sul tavolo del bar, ed iniziò a giocherellarci freneticamente. Spostò con l’altra mano il cocktail che il barista le aveva offerto e disse: “no grazie, per me stasera solo succo d’arancia. Il barman la accontentò e tornò con quello che lei aveva richiesto adornato con una foglia di menta ed una scorza di limone sapientemente incisa a formare una deliziosa spirale. A quel punto Brandy si sciolse e finalmente alzò il viso verso l’alto. “Ti racconterò una storia, alla quale tu non crederai, ma io sono certa di ciò che ho visto.” Vedendo la solennità di quelle parole, il barista si sedette al suo tavolo.

“Stavo venendo qui, una sera come le altre, e come sempre, camminavo sola. Ho fiancheggiato lo shop giapponese dove in vetrina c’era una invitante bottiglia di sake. All’altezza del distributore automatico, ho scorto una figura maschile. Era alto e affusolato, ma quello che più attirò la mia attenzione fu il gatto nero che gli stava accanto. Proprio il felino mi venne incontro e, che tu ci creda o no, mi parlò. Mi disse che il suo nome era Cassis e che l’uomo che vedevo assieme a lui, era in realtà il suo gatto. Uno strano soggetto aveva spostato l’umano dentro al gatto e viceversa. Mi guardai intorno perchè ero certa che qualcuno mi stesse facendo uno scherzo. Sai come sono io no? Ci sono stata e quindi gli chiesi cosa potevo fare per lui. Cassis mi disse che l’unica cosa che gli mancava da quando era diventato gatto, era la berry soda perchè ogni cosa che mangiava aveva tutto lo stesso sapore amaro. Mi chiese quindi di prendergliene una dal distributore automatico. La cosa incredibile è che io lo feci e poi lo aiutai a bere dall’incavo delle mie mani.”

Il barista la guardò senza proferire parola, poi si alzò, e ritornò al tavolo con un bicchiere di rum liscio ed uno di gin. Si bevette al volo prima uno e poi l’altro. “Te lo concedo, hai vinto, questa volta ti avevo creduto. Il tuo provino da attrice andrà benissimo domani.” Ed entrambi scoppiarono in una fragorosa risata.

La Bartender Spells da vicino

Bartender Spells 1

La Bartender Spells è composta da 12 tonalità da 1 grammo l’uno, quindi, nonostante le cialde siano piccole, di prodotto ce ne è eccome. La palette è compatta e piccola, adatta anche a chi viaggia. Se da un lato abbiamo gli ombretti, tutto l’altro lato interno è dedicato ad uno specchio. Il pack è in cartone sabbiato blu cangiante con decorazioni dorate. Lo stesso vale per il cartoncino custodia. E’ una palette un po’ per tutti i gusti, sia per chi ama i toni profondi che per chi ama le tonalità più delicate e luminose. Swatchandola mi sono accorta che tutti i colori tenui e vanno stratificati, non sono molto pigmentati, non sono polverosi nè gli shimmer nè gli opachi e sono adatti a chiunque, anche a chi è alle prime armi. La Bartender Spells è made in Italy e come tutti i cosmetici di Neve, assolutamente naturale e cruelty free.

Bartender Spells 2

I colori della Bartender Spells

I 12 colori della Bartender Spells si dividono in 2 finish: satinato ed opaco. Nello specifico sono 4 matte e 8 shimmer. Di questi 8, alcuni hanno più perle e sono più  riflettenti.

-Bitter: malva trasparente con riflessi argento;
-Ginger Ale: sabbia rosato dal finish matte vellutato;
-Lemon Zest: duochrome verde lime con riflessi dorati;
-Berry Soda: magenta scuro con satinatura viola;
-Mint Leaf: verde mojito dal finish matte;
-Orange Juice: arancione chiaro con riflessi rosa corallo;
-Cassis: blu oltremare acceso con satinatura lilla;
-Gin: marrone grigio fumoso;
-Brandy: arancio mattone intenso con satinatura rosso fragola;
-Cane Sugar: marrone tabacco con riflessi bronzo;
-Sake: nero puro con leggerissima satinatura grigio-blu;
-Rum: rosso ruggine opaco.

Bartender Spells swatches

Bartender Spells colori

Potete vedere gli altri articoli della categoria qui.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Beauty

Newsletter

Popup Newsletter