Prodotti finiti e da buttare di Maggio 2018

Prodotti finiti di maggio 2018

Sommario

Questo mese ci ho dato dentro con le maschere viso. Non mi sono impigrita come al solito, e le ho utilizzate un paio di volte alla settimana, così come è giusto che sia. Quando ho preso in mano il sacchetto dove ripongo le cose per scrivere questo articolo, ero però un po’ disperata. Avevo paura che avessi poche cose da mostrarvi, ma invece non è stato così, anzi! Come tutti i mesi del 2018, sono riuscita a portare a termine un prodotto makeup in full size e, perchè no, anche uno in mini size. Continua la serie dei miei piccoli successi 🙂

Prodotti finiti

Bottega Verde: detergente viso setificante Argan del Marocco.

Bottega Verde detergente argan

Il detergente viso setificante Argan del Marocco, è uno dei prodotti più venduti di Bottega Verde. Io l’ho trovato in un cofanetto che ho avuto gratuitamente utilizzando i punti accumulati sulla tessera fedeltà. Il prodotto è una coccola per la pelle perchè è molto delicato, per niente aggressivo, ed ha una forza pulente piuttosto buona. La confezione contiene 250 ml ed ha un pao di 12 mesi. Io lo usavo tutte le sere come struccante viso applicando una quantità generosa sul viso inumidito. Massaggiando si crea una bella schiuma che lascia la pelle pulita e pronta per ricevere il tonico.

Davines: Love conditioner.

Daviness conditionair love

Finalmente posso introdurvi una delle mie passioni del momento: Davines. E’ un brand delle mie parti che si occupa di capelli a 360 gradi con prodotti, a parer mio, strepitosi. Non appena avrò terminato tutti i miei shampoo da supermercato (i balsami li ho già finiti), mi butterò solo ed esclusivamente su questo marchio. L’ho conosciuto tramite la mia parrucchiera perchè lei utilizza anche in salone i loro prodotti. Non posso dire che l’inci sia magnifico, ma non contengono parabeni, i loro packaging sono ad impatto zero sull’ambiente e gli ingredienti naturali, nel caso del Love è l’oliva minuta della Sicilia, sono presidi slow food. Il profumo è meraviglioso, ed è molto presente. Va tenuto in posa qualche minuto e poi risciacquato. Vedrete che i capelli sono molto più morbidi e disciplinati. La confezione che vedete nella mia immagine è costata circa 7,00€.

Douglas: maschera idratante con olio di Argan Bio.

Douglas maschera bio

Questa maschera è di Douglas della linea Bio e Vegan. Ho apprezzato moltissimo il fatto che abbiano creato una gamma di prodotti dal buon inci, ma questa maschera per me è un “no”. Non mi è piaciuto nulla: dalla sensazione sulla pelle mentre è in posa, all’odore, all’efficacia. Con questa bustina io ci ho fatto due trattamenti, ma è come se non avessi utilizzato nulla.

Duft & Doft: Maschera Pink Milk

Duft e Doft maschera pink milk

Ho recensito questa maschera il 4 Maggio 2018 e quindi vi rimando all’articolo qui.

Duft & Doft: maschera Salmon Vgene.

Duft e Doft maschera salmone

Questa è l’ultima maschera Duft & Doft che ho provato. E’ un prodotto davvero particolare perchè dietro a Vgene c’è un brevetto depositato ed un lavoro originale. Ho chiesto spiegazioni al brand per meglio potervi descrivere il processo, ma ovviamente, alcune cose sono segrete e non possono essere svelate. Praticamente le uova che vengono naturalmente depositate dai salmoni, sono trattate attraverso diversi processi quali lavaggio, centrifugazione e filtraggio in modo tale da ottenerne un estratto contenente importanti principi attivi e nutrienti. Tutti i processi sono certificati Iso 9001 ed Iso 14001. Al momento tutti i prodotti Duft & Doft risultano esauriti sul sito, ma dovrebbero tornare disponibili già dai primi giorni di giugno. Questo brand è appena sbarcato in Italia ed ha già riscosso un grande successo!

Equilibra: gambe leggere gel

Equilibra gel gambe

Avevo in casa una mini taglia del gel gambe leggere di Equilibra già da un po’. Se non ricordo male mi era arrivato un invito per andarlo a ritirare gratuitamente in una erboristeria. L’ho divorato. Mi è piaciuto tantissimo, e la sensazione è davvero fresca. Ora che inizia a fare caldo, credo sia un prodotto perfetto per le gambe!

L’Erbolario Lodi: bagnolatte idratante petali e fiori.

Erbolario bagnoschiuma Petali e fiori

La consistenza del bagnolatte Petali e fiori dell’Erbolario, è un po’ diversa dalle classiche texture dei bagnoschiuma. Infatti è più morbida e meno schiumosa. Questa linea non credo esista più poichè non la ritrovo sul sito ufficiale. io l’avevo comprata in saldo l’anno scorso, forse proprio perchè era in dismissione. Il profumo mi ricorda un po’ il talco ed a me non era dispiaciuto. Peccato.

L’erbolario Lodi: bagnoschiuma Tra i ciliegi.

Erbolario bagnoschiuma tra i ciliegi

Di questa meraviglia ve ne ho parlato recentemente in questo articolo.

L’Erbolario Lodi: saponetta alla Camelia

Erbolario saponetta camelia

Io adoro le saponette perchè mi danno la sensazione di pulire meglio le mani rispetto ai detergenti liquidi. Questa alla camelia dell’Erbolario, ha un profumo che mi è piaciuto molto, non è aggressiva sulla pelle e fa una bella schiuma. Se usata molto però, le mani tendono un po’ a seccarsi.

Garnier Ultra Dolce: maschera nutriente meravigliosa olio d’argan e Camelia.

Garnier maschera capelli

Era da qualche anno che non acquistavo qualcosa di Garnier, poi da Acqua e sapone, vicino alla cassa, ho visto questa piccola maschera per capelli secchi e spenti ad 1,00€ ed ho pensato di provarla. Mi è piaciuta molto. Con pochi minuti di posa riesce ad ammorbidire davvero ed a rendere l’asciugatura e la piega più semplici.

Garnier: maschera purificante al tè matcha ed argilla.

Garnier maschera tè matcha

A novembre dell’anno scorso vi ho mostrato questo acquisto effettuato al Tigotà. Avevo trovato in sconto tutte le maschere della linea nuova della Garnier a 0,99€ l’una. Le maschere contengono 8 ml ed io ci ho fatto un paio di applicazioni. La prima che ho provato è al tè matcha ed argilla per pelli da miste a grasse e mi è piaciuta. Il profumo è molto buono, la texture è densa e quindi si riesce a spalmarla bene su tutto il viso. Va tenuta in posa 10 minuti e poi risciacquata.

Sally’s box Loverecipe: maschera al kiwi.

Loverecipe maschera kiwi

In casa mia i kiwi non mancano mai. Il mio compagno ne va matto e quindi, quando ho visto questa maschera all’OVS, non ho potuto fare a meno di farmi una risata e di acquistarla. Sally’s box Loverecipe è coreana ed i suoi packaging sono molto teneri. Purtroppo la meraviglia di questa maschera si ferma alla confezione. L’odore di kiwi c’è, ma l’ho trovato molto chimico e l’efficacia (quale fosse non l’ho poi capito) è nulla. la pelle non è nè più idratata, nè purificata, nè luminosa. Mi spiace, questo prodotto non l’ho proprio capito!

Snp: animal dragon face maschera lenitiva.

Snp Maschera dragone

Quando mi hanno regalato queste maschere, non volevo crederci! Sono di Snp  che è anch’esso, un brand coreano. Ce ne sono di diversi tipi e la prima che ho provato è questa con il foglio a forma di muso di drago che ha facoltà lenitive. Tenendola in posa per tutto il tempo indicato, ovvero 20 minuti, il foglio si asciuga e sia ha proprio la sensazione che la pelle assorba tutto il prodotto. Eì una maschera più da periodo invernale poichè attenua i rossori, ma a me qualcosa ha fatto comunque perchè mi sentivo il viso più rilassato.

Maybelline: instant anti-age correttore nude.

Maybelline correttore anti age

Questo correttore di Maybelline è una star suo social. Io l’avevo acquistato prima di aprire il blog quindi non sapevo di tutta questa notorietà. A grande richiesta, avevo scritto una recensione il 21 febbario 2018 e vi invito a leggerla se volete informazioni più approfondite. A parer mio, la sua buona fama è meritata.

Urban Decay: mascara Perversion in mini size

Urban decay mascara perversion

Questa mini taglia del mascara più famoso di Urban Decay, l’ho avuta in omaggio con un ordine su Sephora. Ne ho un altro di queste dimensioni, ma nessuno in full size quindi non posso giurare che siano uguali. Questo a me è piaciuto molto. Non ha una consistenza appiccicosa e le setole seguono una trama a spirale che le rende distanti tra loro. L’effetto è molto naturale anche se può essere reso più esagerato. In realtà l’ho finito un po’ di tempo fa, ma l’ho continuato ad utilizzare così ero sicura che il rilascio di prodotto sarebbe stato minimo senza alcun rischio di sporcarmi specialmente usandolo sulle mie ciglia inferiore che sono corte e rade.

A maggio sono riuscita a terminare 15 prodotti tra skin care e makeup. Sono molto contenta di come sta andando il mio smaltimento di prodotti più che altro perchè mi rendo conto che le cose, quando le compro, le utilizzo. Lo dico subito però, non ho intenzione di smettere di comprare. Ho calato moltissimo, ma la mia curiosità verso nuovi brand rimane e siccome ho voglia di provare e di parlarvene, ci sarà sempre qualcosa di nuovo da mostrarvi 🙂

A proposito di acquisti, domani vi mostrerò cosa ho portato a casa ultimamente da Beauty Bay!

Potete vedere le altre recensioni della categoria qui.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Beauty

Newsletter

Popup Newsletter