Top e Flop: Novembre 2018

2018-11 Top e Flop

Sommario

Altra novità in arrivo! da un veloce sondaggio su instragram, mi avete detto che trovereste molto utile una rubrica sui top e flop. Io ho pensato di farla mensile ed a fine anno, farla globale. Per quest’anno, partendo a novembre, non credo che farò la “tuttata”. Intanto partiamo, poi si vedrà 🙂

A novembre ho scelto due prodotti sia per i top che per i flop. Tre di questi li ho già recensiti, ed uno di questi è stata una collaborazione post Cosmoprof 2018. Avete già indovinato quali saranno quelli che saliranno sul podio e quelli che invece getterò via con disprezzo? Io credo di sì 🙂

 

Prodotti Top Novembre 2018.

2018-11 Top e flop Duft and Doft crema mani scandilicious

Al primo posto troviamo la strepitosa crema mani di Duft & Doft nella profumazione Scandilicious. Se ancora non conoscete questo brand coreano, vi consiglio di dare una occhiata al loro sito. Io ho conosciuto due persone meravigliose al Cosmoprof, Antonella ed Angelo, persone appassionate e convinte in prima persona della qualità del loro lavoro. Con loro ho sempre avuto i contatti per la collaborazione ed hanno risposto a tutte le mie domande ed a tutti i miei dubbi. Io ho sempre sostenuto che dietro un buon prodotto ci deve anche essere una buona azienda fatta di persone cordiali ed educate.

Delle due creme mani che mi avevano mandato da testare, questa è quella che ho preferito. La texture è molto sottile, si asciuga in un attimo e non lascia le mani unte. Il profumo è strepitoso: lamponi e vaniglia danese. Arricchita con burro di karitè, vitamina E, collagene, acido ialuronico ed aloe vera. E’ senza parabeni, benzofenoni, coloranti sintetici, tensioattivi, talco, trietanolamina. Se volete una recensione più approfondita, potete leggerla qui.  Il costo è di 8,90€ per 50 ml. e sul sito le spese di spedizione sono gratuite per ordini superiori a 15€. Con il Natale alle porte, se volete fare un regalo gradito, Scandiliciuos è un prodotto che fa per voi 🙂

 

2018-11 Top e flop Occitane bagnoschiuma verbena

Il secondo top del mese, per me, è stato il gel doccia alla verbena dell’Occitane. Io ho una mini taglia, ma mi è bastata per rendermi conto che ha una profumazione buonissima. Siccome ricorda molto il limone, è più adatto per l’estate. Forse non è il top per un regalo di Natale, ma vi consiglio comunque di dare una occhiata sul sito dell’Occitane perchè in questo periodo hanno messo in piedi un progetto davvero importante: regala una luce. Acquistando un cofanetto di un valore superiore a 25,00€ (ecco qui il regalo perfetto per Natale), si potranno salvare dalla cecità 10 persone in Etiopia. Se non è lo spirito giusto questo, non so cosa lo sia 🙂

 

Prodotti Flop Novembre 2018

2018-11 Top e flop Sephora struccante ultra delicato

Il prodotto che è stato in assoluto un flop questo mese è lo struccante occhi, viso e labbra ultra delicato di Sephora con estratti di fiordaliso. Siccome con lo stesso principio attivo io ne avevo uno di Yves Rocher che mi era piaciuto moltissimo, mi sono fidata del brand ed ho acquistato questa taglia deluxe ora non più presente sul sito. Nella mia recensione non ho avuto molti peli sulla lingua: strucca poco e male, ma soprattutto, nella malaugurata ipotesi che un po’ di prodotto vi entri negli occhi, questo vi provoca un bruciore tremendo. Non è per niente ultra delicato! Girando un po’ sui social ho notato che tantissime persone lo hanno bocciato per i miei stessi motivi. Lo definirei quindi, un flop a livello globale :p

 

2018-11 Top e flop I coloniali scrub seductive elixir luxurious datura

Anche che questo prodotto sia finito nei flop di novembre non deve essere stata una sorpresa. Dalla mia recensione, ho illustrato i due motivi principali per cui ho bocciato questo scrub corpo Seductive Elixir Luxurious Datura de I Coloniali. Il primo e più importante è che contiene polyethylene e per chi non lo sapesse, è una micro plastica. Io mi metto addosso un po’ di tutto, non sono una assoluta sostenitrice dell’inci completamente green, ma mi sono un po’ stufata che certe aziende non siano ancora riuscite a sostituire questo ingrediente altamente inquinante. Il secondo punto a sfavore di questo scrub è del tutto personale ed è l’odore. La fragranza è molto calda e speziata, a tratti acre e non è di certo dolce e floreale come di solito piacciono a me. Questo è stato un regalo e mi piange il cuore doverlo bocciare così, ma voglio essere sincera con me stessa e con chi mi legge. Sempre.

Vediamo a dicembre quali prodotti vi porterò in questa rubrica 🙂

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Beauty

Newsletter

Popup Newsletter