Tutorial nail art: applicazione di caviar

2018-07 caviar copertina

Sommario

Sarò sincera, non amo molto l’uso del caviar sulle unghie perchè se non si dosano con criterio, si rischia di sembrare eccessivi e volgari. Per chi non li conoscesse, i caviar sono delle minuscole palline colorate che, fissate con il top coat e posizionate con un dotter, possono creare delle immagini tridimensionali sull’unghia. Io ne ho moltissimi. La maggior parte li ho reperiti tramite le collezioni acquistate in edicola, ma alcuni li ho comprati anche ad un grande negozio cinese della mia zona. Da vedere sono meravigliosi, ma da utilizzare possono risultare un po’ ostici, ma bando alle ciance, ed iniziamo!

Smalti utilizzati

Smalti caviar

Come vi dicevo prima, io ho sempre un po’ paura dell’effetto “troppo” con il caviar e così ho scelto un colore solo ed estremamente elegante:

1-Base SOS resistente trasparente di Yves Rocher;
2-Smalto unghie one coat by Sabrina Azzi color prugna e proviene dalla collezione My Nail Design edita dalla DeAgostini;
3-Nail art Collection top coat trasparente.

 

Occorrente

occorrente caviar

Servono davvero pochissime cose:

1-Caviar nel colore che desiderate;
2-Un dotter, ma in mancanza di questo strumento può essere utilizzato anche un bastoncino di ciliegio o uno stuzzicadenti.

 

Procedimento

Anche se rispetto a tantissime altre nail art è più semplice e veloce, anche per questa serve tempo e tanta pazienza. Io vi consiglio di partire già con una idea abbastanza chiara del disegno che volete creare con i caviar. Per esempio, io volevo creare un cuore e prima di riportarlo sulle unghie, ho preso un pezzo di carta e l’ho disegnato contando i pallini. In questo modo sono andata decisamente più spedita, ma non è solo per questo motivo. Nel procedimento vi spiegherò meglio cosa succede se vi sbagliate.

1-Stendete la base trasparente su tutte le unghie ed attendete che si asciughi;

2-Stendete lo smalto su tutte le unghie. Se necessario, come nel mio caso, fate una seconda passata. Mi raccomando, attendete sempre che sia tutto asciutto.

3-Rovesciate nel tappo un pochino di caviar e distanziate un po’ le palline le une dalle altre. Decidete quale sarà l’unghia da decorare e stendeteci sopra il top coat. A questo punto, sporcate la punta più fine del dotter nel pennello del top coat e prelevate il caviar. Una pallina alla volta, un po’ velocemente, ma con estrema precisione, iniziate a dare forma al vostro disegno. Cercate di non sbagliarvi perchè con l’applicazione del top coat, il vostro colore si sarà di nuovo “aperto” e quindi, se spostate una pallina, questa si porterà dietro anche lo smalto sottostante.

4-Una volta che è sempre tutto ben asciutto, applicate il top coat su tutte le unghie e specialmente su quella con il caviar.

 

Il risultato

2018-07 caviar 1

2018-07 caviar 2

2018-07 caviar

Come potete vedere, sono riuscita a rimanere estremamente fine e a non farmi prendere la mano dall’appiccicare caviar ovunque! Il risultato è una nail art da tutti i giorni molto carina. La durata dipende da vari fattori, ma il più importante è senza dubbio dovuto all’asciugatura. La mano che ho fotografato, è ancora intatta a distanza di una settimana perchè mi sono data tanto tempo, mentre l’altra, che ho fatto il giorno dopo avendo a disposizione poco tempo, si è distrutta quasi subito perchè non ho atteso il corretto tempo di asciugatura.

Spero che il tutorial sia stato chiaro. Mi piacerebbe moltissimo vedere le vostre creazioni ed in questo mi aiuterà instagram. Taggatemi se decidete di riproporla che sono davvero curiosa di vedere cosa vi inventerete 🙂

Potete vedere gli altri nail art tutorial qui.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Beauty

Newsletter

Popup Newsletter